L’on.Bonfietti ama dire il falso e noi amiamo smascherare chi dice il falso

Come è facile dire, l’on. Bonfietti ama dire il falso, ma noi amiamo smascherare chi dice il falso.

E’ di questi giorni la polemica perché il COPASIR, come anche noi avevamo sollecitato, ha chiesto al Presidente del Consiglio la desecratazione di tutti i documenti ancora tenuti riservati riguardanti soprattutto il Disastro di Ustica.

—L’INEFFABILE BONFIETTI INTERVIENE NATURALMENTE CONTRO IL COPASIR DICHIARANDO CHE TUTTI SANNO CHE SULLE STRAGI NON CI SONO DOCUMENTI SEGRETI.

NON LA SMENTIAMO NOI, MA LA FACCIAMO SMENTIRE DAL SUO COLLEGA SEN.BOLOGNESI CHE, SICCOME è ANNI CHE CHIEDIAMO DI CONOSCERE TALI CARTE, HA AVUTO MODO DI RISPONDERE NEL NOVEMBRE  2016 ALLA NOSTRA RICHIESTA:

«Le ho lette anche io, sono solo fantasie»

QUINDI I DOCUMENTI CI SONO E QUINDI PRIMA SI METTANO D’ACCORDO I DUE DEPUTATI DI BOLOGNA.

POI SE SONO INUTILI E FANTASIE PERCHE’ SI PREOCCUPANO CHE VENGANO FATTI CONOSCERE?

 

— ANCORA L’INEFFABILE BONFIETTI MENTE CON CONSAPEVOLEZZA E COLPA AFFERMANDO CHE I DOCUMENTI CHE SONO STATI MODIFICATI O NASCOSTI LO SONO STATI DA PARTE DELL’AERONAUTICA MILITARE ITALIANA.

LA MAGISTRATURA HA SENTENZIATO IN MANIERA ASSOLUTAMENTE CERTA CON LA VERIFICA UNANIME DI TUTTI I PERITI CHE TUTTI I DOCUMENTI FORNITI DALL’AERONAUTICA MILITARE ITALIANA SONO INTEGRI E VERI. 

—Per ultimo l’ineffabile on. Bonfietti inventa che c’è una grave impossibilità per ulteriori indagini “dall’assoluta mancanza di documentazione frutto di collaborazione internazionale”, che rappresenta un “profondo sfregio alla nostra dignita’ nazionale”. 

Si dimentica che il democratico Bill Clinton, e non il disgustoso Trump, ha già risposto ufficialmente al Governo italiano fornendo l’assicurazione CERTA che nessun militare americano ha avuto ruoli nella vicenda.

 

COMUNQUE QUI C’è IL LINK AD UN VECCHIO POST DOVE SI RIPORTA LA PARTE DEL LIBRO USTICA STORIA E CONTROSTORIA (seconda edizione) CHE FORNISCE ULTERIORI DOCUMENTAZIONE E PROVE:

SEGRETO DI STATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *